cd1

Mitas continua con la sponsorizzazione della Red Bull Erzbergrodeo

Mitas-at-Red-Bull-Erzberg-rodeo_1024x575
Mitas è lieta di annunciare che continuerà la sua partnership con l'evento di enduro estremo Red Bull Erzbergrodeo, tra cui l'emozionante Mitas Rocket Ride e l'esclusiva vendita e assistenza di pneumatici nell’area della gara.
  • Mitas estende la sua entusiasmante e decennale collaborazione con l'Erzbergrodeo, l'evento di enduro estremo della Red Bull
  • Mitas sarà il fornitore esclusivo per la vendita e l'assistenza di pneumatici presso il sito di gara austriaco
  • Il Red Bull Erzbergrodeo include il Mitas Rocket Ride, un emozionante evento in cui oltre 300 motociclisti competono per conquistare la vetta dell'imponente salita in collina


Mitas è lieta di annunciare che continuerà la sua partnership con l'evento di enduro estremo Red Bull Erzbergrodeo, tra cui l'emozionante Mitas Rocket Ride e l'esclusiva vendita e assistenza di pneumatici nell’area della gara.

 

Gustavo Pinto Teixeira, vicepresidente di Two Wheels and Specialty Tyres di Yokohama TWS, sottolinea l'impegno di Mitas in una delle gare di enduro estremo più rinomate e impegnative: “Questa partnership più che decennale riunisce due marchi che condividono la passione per le gare di enduro estremo. Fornendo alla Red Bull Erzbergrodeo il nostro continuo supporto, stiamo rafforzando la nostra lealtà e il nostro entusiasmo per la disciplina dell'enduro estremo".

 

Karl Katoch, responsabile di Red Bull Erzbergrodeo, descrive così la partnership: "Red Bull Erzbergrodeo e Mitas hanno stabilito un forte legame nel campo delle gare di enduro estremo. Il più alto livello di gare di enduro estremo richiede la massima determinazione sia da parte dei piloti che dei prodotti di fascia alta che l'industria ha da offrire".

 

Storicamente, il Red Bull Erzbergrodeo ha attratto i piloti più famosi di tutto il mondo. Mitas è impegnata da molti anni nello sviluppo e nel supporto della disciplina dell'enduro estremo e non vede l'ora di continuare questo lavoro negli anni a venire.

 

Scarica il comunicato stampa in PDF